Conferenza Nazionale dell’Organismo Paritetico HSE del settore Energia e Petrolio

COMUNICATO STAMPA

Diffondere le best practices per la prevenzione dei rischi

“Sostenibilità integrata e obiettivi di decarbonizzazione: analisi e metodi” al centro della Conferenza Nazionale dell’Organismo Paritetico HSE del settore Energia e Petrolio

CAGLIARI, 22-23 NOVEMBRE 2023

Diffondere e valorizzare le migliori pratiche per la prevenzione dei rischi adottate nelle aziende e pubblicizzare le innovazioni tecnologiche in virtù delle politiche ambientali fissate a livello comunitario e nazionale e dei sistemi di Gestione integrati HSE (salute, sicurezza e ambiente). Questi gli obiettivi della Conferenza Nazionale 2022/2023 dell’Organismo Paritetico Nazionale (OPN) HSE del settore Energia e petrolio, promossa da Confindustria Energia, Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil. Interrotta negli scorsi anni a causa dell’emergenza Covid-19, l’assise rientra tra le attività svolte dall’OPN come previsto dal CCNL Energia e Petrolio ed è uno degli appuntamenti annuali che incoraggia il confronto tra RLSA e RSPP delle aziende del settore.

Come di consueto l’evento si svolge in due giornate. Nella mattinata di oggi, al Convento San Giuseppe a Cagliari, si è tenuta la Conferenza Nazionale che quest’anno ha posto l’attenzione sulla sostenibilità integrata con la partecipazione dei vertici Saras, società che ospita l’evento, rappresentanti sindacali delle Strutture Nazionali e di Confindustria Sardegna Meridionale. Il pomeriggio è stato dedicato a un workshop formativo sul tema della comunicazione aziendale promossa dal confronto tra RSPP ed RLSA a cura della Iplom.

La conferenza Nazionale si è conclusa con un dibattito in cui è emersa forte la necessità di coinvolgere, nelle attività di sostenibilità effettuate all’interno delle aziende, anche il territorio, con particolare riguardo alle Istituzioni locali, alle associazioni imprenditoriali e a quelle ambientaliste, alle scuole e ai cittadini interessati alle tematiche ambientali.

In tale ambito saranno intraprese iniziative a livello locale per la diffusione della cultura della sicurezza attraverso scambi di informazioni e la divulgazione delle migliori pratiche con il contributo di INAIL, aziende del settore, aziende terze, Organizzazioni Sindacali e Datoriali, promuovendo il coinvolgimento degli RLSA/RLS presenti nei siti.

Di rilievo la riflessione sulle nuove tecnologie, la digitalizzazione e l’Intelligenza Artificiale, che apriranno la strada a nuove tipologie di Smart DPI, in futuro applicate all’organizzazione del lavoro. Tale cambiamento necessita di un modello di relazioni che sia anticipativo, inclusivo e bilaterale.

La conferenza è stata condotta dalla Presidenza dell’Organismo Paritetico Nazionale.

La mattina di domani, 23 novembre, prevede la visita del sito produttivo Saras di Sarroch.

Scarica il Comunicato Stampa

Scarica la Presentazione Saras Spa

Scarica la Presentazione Iplom Spa

Categorie

Ultimi articoli